Fantastici cappelli per il 2023

Fedora. I cappelli Fedora si sono lentamente avvicinati alla moda femminile, nonostante in molti li considerino un accessorio da uomini. Indipendentemente dalla popolarità nel corredo maschile, molte tendenze consentono al fedora di brillare anche come capo da donna. L’Estate e la Primavera non sono le uniche stagioni per indossare un fedora, i consumatori possono portarlo tutto l’anno poiché aggiungono costantemente un tocco elegante ai vari capi d’abbigliamento. Questo tipo di cappello offre la massima protezione dai raggi solari, dalla pioggia e dal vento. Le varianti in feltro di lana risulteranno particolarmente accoglienti e confortevoli. Sebbene il fedora classico sia disponibile in tonalità neutre, i colori vivaci e i motivi stravaganti sono più proposti per un pubblico femminile. I fedora colorati ravviveranno senza sacrificio gli abiti monocromatici e trasformeranno ogni look in qualcosa di più emozionante.

Trilby. Audaci e dal look trendy, i trilby sono forse la scelta più opportuna per chi è nuovo ad indossare cappelli. Sembrano assomigliare molto ai fedora, anche se hanno elementi decisamente più piccoli. I loro caratteri arrotondati e le forme moderne li rendono un capo di abbigliamento particolarmente elegante per il pubblico femminile. Il trilby si adatta molto bene ad un abbigliamento da lavoro o ad un look casual. In occasione di un picnic, di una passeggiata, di una festa o a lavoro le persone possono appoggiarsi a questo tipo di cappelli per distinguere il proprio outfit. Le visiere ribassate possono dare più struttura e introdurre una sensazione di modernità al fascino femminile.

Scolaro. I cappelli da scolaro sono un copricapo che ricordano molto le coppole. La loro struttura e la loro forma nel complesso compresa la visiera rigida sono molto simili ai loro cappelli cugini piatti. Popolari nel XX secolo tra i ragazzi e gli uomini, erano particolarmente utilizzati in Nord America e in Europa. Sebbene questi cappelli da scolaro si prestano ad essere un accessorio di tipo maschile, il pubblico femminile li ha ben presto adottati rendendoli dei capi di abbigliamento particolarmente alla moda. In particolare questo tipo di copricapi sono diventati alla moda come accessori della sottocultura hipster. Le varianti del cappello da scolaro in misto lana sono degli eccezionali copricapi invernali per il pubblico che ama i materiali naturali.

Cappelli da pescatore. Tra i materiali con cui sono realizzati i cappelli da pescatore troviamo il nylon, il cotone e la tela. Molti di questi cappelli sono essenzialmente di tipo estivo, adatti a coprire il collo, la testa e il viso dalle scottature. Tuttavia il bucket hat non è esclusivo dell’Estate in quanto presenta diverse variazioni per il clima freddo; lo shearling, il pile e la pelliccia sono eccellenti per le stagioni invernali. I cappelli da pescatore sono particolarmente adatti per le attività all’aperto; di solito i materiali traspiranti e lavabili da cui sono ricavati li rendono perfetti per essere indossati tutto il giorno. Il velluto è il materiale più indicato per gli articoli più eleganti. Le decorazioni generalmente risiedono sulla corona o sulla tesa del cappello e si presentano sotto forma di materiali differenti o di motivi geometrici. Tra questi copricapi troviamo i cappelli reversibili i quali hanno diversi tessuti e colori anche all’interno. I clienti possono indossare questo tipo particolare di cappelli per mostrare quando vogliono gli stili nascosti.

Berretti. Dopo che i berretti sono apparsi in vari contesti nel mondo della moda, oggigiorno essi trovano realizzazione come eccezionali accessori nella moda femminile. Avere addosso un berretto può ben aumentare l’eleganza e il buongusto di un outfit. I berretti possono aiutare il gentil sesso a far emergere la loro delicata anima francese; sono tra gli articoli più versatili che ogni donna vorrebbe aggiungere alla propria collezione. Questo tipo di cappelli, morbido e rotondo, si presenta formato da materiali come cotone, fibre acriliche e lana. Lo stile del berretto classico si adatta alla maggior parte degli abiti; si tratta in particolare di sistemare il copricapo in posizione leggermente inclinata. Le varianti più pesanti possono essere utilizzate durante le stagioni invernali per rimanere più al caldo, mentre quelle più leggere possono essere adoperate per aggiungere un tocco di stravaganza ai look primaverili ed estivi.

Solverwp- WordPress Theme and Plugin